E venne il giorno.

Con questo post, inauguro ufficialmente il mio 2018 con l’ennesimo progetto online. Nasce TickeToRide.it, il mio primo travel blog. Un’idea nata solo meno di un mese fa e proprio durante un viaggio. Ero a Madrid, in compagnia dei miei colleghi Carmine e Domenico (founder, tra l’altro di ViviAndalucia e Giapponismo.com), e proprio quest’ultimo, grazie al suo canale Youtube,  Wandering Spot (facciamogli un pò di pubblicità così è più contento) ha ispirato l’idea di metter su un blog personale sul quale raccontare le mie esperienze di viaggio.

Chiaro, non è facile differenziarsi e rendersi meno mainstream in un settore che è totalmente mainstream. Di blog di viaggi, infatti, se ne aprono a bizzeffe ogni giorno sul web. Il problema per quanto mi riguarda però, non è mai nato. Ho messo su questo progetto soltanto per il gusto di farlo e per darmi uno stimolo maggiore per staccare la spina e partire, come recita lo slogan sotto al logo in home page.

L’obiettivo: un viaggio al mese per dodici mesi

L’idea iniziale, alla base della nascita di questo progetto, era quella di effettuare un viaggio al mese per dodici mesi. Il blog in origine, infatti, avrebbe dovuto prendere proprio la denominazione “UnViaggioAlMese.it”, ma poi ho pensato che sarebbe stata troppo una forzatura, e come mio solito avrei sbroccato alla sola idea che, un imprevisto o qualcos’altro, mi avrebbero impedito di rispettare un proposito troppo vincolato ad un nome.

L’impegno però, resta il medesimo: facendo corna a terra, da buon vesuviano, l’obiettivo è proprio quello di scoprire e visitare una meta diversa di viaggio al mese. Avrò a disposizione quasi sempre solo un week end, e principalmente, per motivi legati al lavoro, mi sposterò partendo di venerdì e facendo ritorno a casa la domenica sera. Per quanto mi sarà possibile (a seconda anche delle offerte delle varie compagnie low cost) cercherò di portarvi quasi sempre alla scoperta di località meno note, meno pubblicizzate ma per questo più di nicchia, particolari e suggestive da visitare.

I tre ingredienti principali: curiosità, adattamento, risparmio

Ticket To Ride, inoltre, nasce anche per ispirare nei lettori idee di viaggio essenzialmente low cost, dimostrando dunque che è possibile visitare in pochi giorni luoghi piacevoli senza però spendere un capitale. Racconterò passo passo tutte le tappe di avvicinamento al viaggio: dall’acquisto dei biglietti fino alla preparazione del bagaglio ideale, scelta degli hotel/ostelli/appartamenti, itinerari e altri consigli pre e post partenza per risparmiare e organizzare una al meglio le vostre trasferte.

Work in progress

Il blog è ancora in uno stato di work in progress. Non ho avuto molto tempo in questi giorni per sviluppare al meglio graficamente il portale, e quindi al momento trovate lo “stretto indispensabile”. In fase di costruzione e perfezionamento però, sono più che aperto a consigli e idee, per cui se vi va, commentate qui sotto o contattatemi sulla pagina Facebook o altresì sull’indirizzo email gianluca.ticketoride@gmail.com. Nel frattempo grazie per l’attenzione e have a nice trip con Ticketoride!

Leggi altri articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Ticket to…Val d’Orcia, prima parte: una giornata a spasso per Siena tra cibo, cultura e…relax!

Smaltite le fatiche (sia di viaggio che di composizione) per Copenaghen, per questo second…